reflector

Il cambiamento climatico a teatro: in futuro, il tema della sostenibilità svolgerà un ruolo molto importante, sia davanti che dietro le quinte. Pur avendo già da tempo preso consapevolezza di quanto sia importante gestire le risorse in maniera oculata, il settore culturale manca spesso di personale e conoscenze tecniche per mettere in atto delle misure efficaci. 

Con il suo approccio risolutivo, il progetto «reflector» intende colmare questa lacuna e far sì che la sostenibilità ecologica si affermi come elemento fondamentale di tutte le attività nel settore delle arti di scena. In una prima fase verranno selezionati tre teatri pilota che prenderanno parte a un processo di sostenibilità con tanto di bilancio del ciclo di vita e verranno identificati con ognuna delle opportunità di miglioramento ecologico. In seguito, nell’ambito di una serie di workshop, verranno sviluppate e implementate delle misure concrete. Faranno seguito delle raccomandazioni pratiche sulle azioni da intraprendere, che verranno messe a disposizione su una piattaforma digitale per far sì che le conoscenze acquisite possano essere applicate dal maggior numero possibile di attori/trici delle arti di scena. 

Così facendo, il progetto crea un modello funzionale per mettere rapidamente in atto delle misure ecologiche nelle arti di scena e intende stimolare una dinamica trasversale alle istituzioni nel settore culturale svizzero. 

«reflector» è sostenuto da m2act, il progetto di promozione e messa in rete del Percento culturale Migros per le arti della scena, in collaborazione con il Fondo pionieristico Migros. 

A GREEN GUIDE FOR THE PERFORMING ARTS

Una guida ecologica per le arti della scena reflector fornisce ai teatri la «Green Guide for the Performing Arts», che consente di implementare rapidamente misure ecologiche adeguate. Contiene raccomandazioni di intervento nelle sei aree seguenti mobilità, ristorazione, energia, produzione e tecnica, programmazione e comunicazione. La prima guida sul tema della mobilità è ora online e disponibile per tutti.

GREEN GUIDE Mobilità

Persone coinvolte

Marine Besnard, responsabile di progetto, coreografa, Zurigo/Ginevra

Martina Wyrsch, responsabile di progetto, ingegnere ambientale, Zurigo

Contatto

marine@reflector.eco

+41 79 799 77 79

reflector.eco

LinkedIn

Instagram

Foto: © reflector